Annunci Istituto Einaudi


Festa dell'Europa

pubblicato 11 mag 2017, 05:44 da Luisa Vittor   [ aggiornato il 05 giu 2017, 03:01 da Fabio Zorba ]



La classe 4SI Einaudi, Martedì 9 maggio, ha partecipato alla Festa dell'Europa organizzata presso il testro di San Nicolò, come ospite,
accompagnati dalla prof.ssa M. Ziccolella, presentando un video intitolato “PAROLE SCOLPITE SU PIETRA NEL CAMMINO VERSO LA LEGALITÀ” ispirato al tema dell'omertà e delle mafie, la classe ha riflettuto sulle stragi del 1992 di Capaci e via D'Amelio in cui persero la vita i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino con gli uomini della scorta.

Partendo da frasi ispirate ai valori di legalità ch
e hanno accompagnato la vita privata e professionale dei due giudici , gli studenti hanno costruito il lastricato di un cammino che i giovani devono percorrere; unica via che fa cadere il velo dell'omertà in coloro che non vogliono vedere, sentire, parlare.

In quanto cittadini italiani, garantiti dai principi fondamentali della nostra costituzione, i giovani hanno il dovere morale di non essere indifferenti ma di lottare per un futuro senza “filtri” omertosi.


LA LINGUA FRANCESE: UNA LINGUA VICINA CHE TI PORTA LONTANO

pubblicato 01 mag 2017, 09:42 da Marina Ceschia

La lingua francese: una lingua vicina che ti porta lontano

Gli studenti francesisti dell’Istituto Einaudi si sono presentati puntuali, anche quest’anno, all’appuntamento con la lingua francese, nella settimana dedicata alla francofonia, partecipando alle olimpiadi del francese “Olyfran” online e al Concorso “Diz-moi dix mots”, organizzato dall’Institut français Italia. Dopo il terzo premio vinto lo scorso anno dall’alunna Hairin Buffon grazie ad una significativa poesia da lei composta sul tema della diversità, quest’anno i nostri alunni francesisti  di 4a AF/RI vincono il premio per il loro “Tweet” sul tema della libertà e della convivenza pacifica. Questa partecipazione implica uno sviluppo costante delle competenze linguistiche e avvicina gli alunni all’autenticità nell’uso della lingua.

       

        
La premiazione di Hairin Buffon a l’Institut Français di Firenze con la responsabile della 
Cooperazione culturale Mme Florence Bonnand e la docente Marina Ceschia.
 
Gli alunni delle classi 5AF/RI e 4AF/RI alle prese con le Olimpiadi del francese online nel laboratorio Mac dell’Einaudi. 


Stage linguistico formativo ad Antibes in Costa azzurra

Nell’ottica di far partecipare attivamente gli alunni alla loro formazione linguistica anche sul campo, nel mese di aprile è stato organizzato uno stage linguistico formativo di una settimana grazie al quale i giovani studenti hanno potuto consolidare le loro competenze linguistiche ma anche cogliere le peculiarità di molti aspetti interculturali che contribuiscono alla loro crescita di cittadini del mondo. Alloggiati ad Antibes, il maggiore porto turistico d’Europa e secondo nel mondo, nella residenza di “Castel Arabel”, gli studenti hanno frequentato le lezioni mattutine presso il Centre Internationale d’Antibes, una scuola altamente qualificata, approvata dal Ministero dell’istruzione francese, scelta con cura dalla docente di Lingua e Civiltà francese Marina Ceschia, che ha accompagnato il gruppo assieme alla docente Lucia Lobello. Al termine del corso incentrato sullo sviluppo delle competenze previste dal QCERL, i partecipanti hanno ricevuto un’attestazione di livello comprensiva di crediti con grande soddisfazione di chi è rincasato con il livello B2. Grazie alle escursioni pomeridiane organizzate dal CIA, gli hanno potuto apprezzare le opere d’arte del Museo Picasso, del Museo Paynet, del Museo d’Arte Moderna e Contemporanea (MAMAC) di Nizza oltre agli aspetti culturali delle città di Antibes, Cannes, Nizza, Monaco e Grasse, la capitale del profumo dove hanno scoperto le alchimie delle fragranze provenzali grazie ad un atelier di creazione del loro proprio profumo sulle note floreali della Peonia, il fiore eletto “fiore dell’anno” dalla profumeria Fragonard per il 2017.

 

                  

Gli alunni di 4AF/RI a Cannes                   A Grasse durante l'atelier parfum

Aus Berlin!

pubblicato 04 mar 2017, 10:12 da Maria Sole Politti   [ aggiornato in data 04 mar 2017, 10:12 ]

Dal 19 al 25 febbraio gli studenti delle classi quarte della sezione Einaudi che studiano tedesco, accompagnati dalle professoresse Clocchiatti e Politti, hanno effettuato uno stage linguistico a Berlino. I ragazzi hanno soggiornato per una settimana presso famiglie del posto, ed hanno frequentato lezioni mattutine in classi internazionali presso la scuola Inlingua (www.inlingua-berlin.de ), per poi dedicare i pomeriggi alla visita dei numerosi luoghi di interesse della capitale tedesca: dalla cupola del Reichstag alla Porta di Brandeburgo, dal Checkpoint Charlie al Berliner Dom, dall’East Side Gallery al Pergamon Museum. Gli stimoli offerti dalla città sono stati recepiti con dinamismo ed entusiasmo e l’esperienza si è dimostrata altamente apprezzabile e formativa per tutti, discenti e docenti


                          


“Questa esperienza di stage a Berlino è stat molto istruttiva. La scuola era ben organizzata e mi è stata utile per migliorare il mio livello di tedesco. Le attività che svolgevamo nel pomeriggio mi hanno aiutato a capire meglio alcuni concetti trattati a scuola. La famiglia  presso la quale ho soggiornato era molto ospitale, simpatica e gentile. In generale è stato un bel viaggio.” Anna Graziano, 4AF


“Lo stage linguistico a Berlino è stato un’esperienza molto bella  piacevole. Il corso di tedesco che abbiamo frequentato mi è stato davvero utile, le lezioni erano interessanti e soprattutto coinvolgenti. Anche la permanenza a casa della famiglia ospitante è stata un’esperienza positiva: tutti sono sempre stati molto gentili e disponibili nei nostri confronti. Infine, ho trovato la città affascinante e particolare. Sicuramente consiglierei a tutti di visitarla.

Anche se lo stage è durato solo una settimana, credo di aver comunque migliorato il mio tedesco.” Monica Turco, 4AF

ECCO I NUOVI LIBRI DISPONIBILI NELLA NOSTRA BIBLIOTECA:

pubblicato 10 ott 2016, 05:44 da Luisa Vittor   [ aggiornato in data 10 ott 2016, 05:46 ]

    Si allega qui di seguito l'elenco dei libri recentemente acquistati dalla Biblioteca e a disposizione per i prestiti:

Cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico 2016/2017

pubblicato 05 ott 2016, 23:57 da Luisa Vittor   [ aggiornato in data 06 ott 2016, 00:13 ]

  Come ogni anno, il Miur ha inteso  mettere in risalto il lavoro svolto nelle scuole con le migliori esperienze formative di docenti e studenti sui temi della cittadinanza attiva, della legalità e della pace in occasione della cerimonia d’inaugurazione dell’anno scolastico.

La sezione “Einaudi”, dell’ISIS “BEM”, ha inoltrato la  candidatura inviando il video “Vinci l’indifferenza crea la pace” e 2 PowerPoint sui temi della cittadinanza attiva e della pace creati durante l’a.s. 2015/16 dalle classi 3AF e 3SI.

Il lavoro presentato è stato scelto, in una prima selezione, dall’Ufficio Scolastico Regionale, ed ha poi superato anche la seconda selezione effettuata da una commissione composta da rappresentanti del MIUR e della RAI a livello nazionale.

Così l’Istituto si è aggiudicato un “viaggio premio” ed è stato invitato, con una delegazione di 4 studenti e dell’insegnante referente prof.ssa Maria Carmela Ziccolella, ad assistere dal vivo alla cerimonia d’inaugurazione dell’a.s. 2016/17, tenutasi a Sondrio il 30/09/2016, alla presenza del Presidente della Repubblica e delle autorità.

L’evento, trasmesso in diretta su Rai 1 con il programma “Tutti a scuola”, ha ospitato le migliori esperienze  formative realizzate dalle scuole italiane dando spazio alle capacità creative degli studenti.

Avvio anno scolastico 2016/17

pubblicato 08 set 2016, 05:51 da Luisa Vittor   [ aggiornato in data 08 set 2016, 05:52 ]

                              
Le lezioni
nei due plessi dell'Istituto, Gradisca e Staranzano, avranno inizio il giorno 12 settembre.
Per gli studenti del "Brignoli", Gradisca, inizieranno alle ore 8.00 e termineranno alle ore 13.00 per tutte le classi per tutta la settimana.
Per gli studenti dell'"Einaudi" e del "Marconi", Staranzano, inizieranno alle ore 7.55 e termineranno alle ore 13.55 per tutta la settimana, ad eccezione delle classi prime che solo nella giornata di lunedì 12 inizieranno alle ore 8.55.

Trenta studenti delle prime Einaudi a Milano alla fase finale del progetto "Water Explorer"

pubblicato 25 lug 2016, 14:00 da Fabio Zorba

Il 27 e il 28 giugno trenta studenti delle classi
prime dell'Einaudi sono andati a Milano per partecipare alla fase finale del progetto "Water Explorer", accompagnati da Salvatore Branca, Maria Luisa Zoratti, Antonella Antoniutti e Luisa Vittor. Mentre il gruppo visitava il Castello Sforzesco ed il centro della città, 5 studenti hanno disputato la finale con altre 4 squadre italiane, presentando in maniera divertente i lavori svolti ed i risultati raggiunti durante l'anno scolastico grazie al progetto.  Si sono impegnati su più fronti, dalla rappresentazione di scenette familiari riguardanti il consumo idrico in casa all'analisi dell'acqua in bottiglia in diretta fino all'esibizione dal vivo del rap "La nostra acqua", che ha riscosso un grande successo di pubblico. Purtroppo la vittoria non è arrivata, ma ai ragazzi vanno comunque  i complimenti per la dedizione, la preparazione, l'entusiasmo e lo spirito di collaborazione dimostrati in una esperienza coinvolgente che ricorderanno a lungo.

Buona estate 🏖 Esploratori dell'acqua!

Segreteria dell'Einaudi-Marconi Staranzano chiusa dal 18 al 23 luglio

pubblicato 18 lug 2016, 01:14 da Fabio Zorba

Si comunica che la segreteria della sede di Staranzano rimarrà chiusa dal 18 al 23 luglio 2016. In caso di necessità rivolgersi alla segreteria di Gradisca d'Isonzo, via Roma 9.

Accoglienza classi prime

pubblicato 10 set 2015, 03:27 da Lorella Di mattia

Le classi prime dell’istituto “L. Einaudi” inizieranno le lezioni lunedì 14 settembre alle ore 9.00. Le attività della prima settimana saranno dedicate all'accoglienza dei nuovi allievi, alla conoscenza del gruppo classe e dell'organizzazione dell'Istituto.

La settimana terminerà sabato con un incontro a cui sono invitati tutti i genitori degli allievi delle classi prime dalle ore 11.00. Si invitano i genitori a portare cibi e bevande per condividere il momento conviviale.

Scambio "La Guerra degli altri"

pubblicato 26 apr 2015, 22:45 da Lucia Pahor   [ aggiornato in data 26 apr 2015, 22:51 ]

Il nostro Istututo ha partecipato al progetto "La Guerra degli altri", in collaborazione con l' Associazione Culturale 47/04 di Gorizia.
Il Progetto ha interessato quattro scuole: il Liceo di lingua slovena  “Gregorcic”di Gorizia, l'ISIS BEM di Staranzano, il Csokonai Vitez Mihàly Gimnazium” di Debrecen in Ungheria, e l’ “Ady Endre Liceum Nagyvarad” di Oradea in Romania.
Il progetto ha avuto come obiettivo educativo della fase di ricerca storica l'avviare una riflessione sull’importanza della pacifica convivenza fra le popolazioni europee,  in particolare  ricordando la presenza di soldati magiari e rumeni sul fronte isontino durante la prima guerra mondiale, con decine di migliaia di vittime da entrambe le parti, come testimoniato dai molti cimiteri ed ossari di caduti di diversa nazionalità..
Il progetto siè  articolato su diversi livelli:
- Attività didattico-laboratoriale con storici esperti sul vissuto e la memoria della grande guerra da parte dei soldati e delle popolazioni,  rapportandolo alla propaganda e all’ ideologia patriottica e bellicista.
- conoscenza diretta dei luoghi dei combattimenti e dei segni lasciati sull’ambiente: trincee, monumenti e luoghi celebrativi, musei (Museo della guerra di Gorizia, parco tematico di Monfalcone). Ciò ha sviluppato l'utoconsapevolezza  che i giovani italiani, sloveni, ungheresi e romeni hanno sulla guerra, attraverso un coinvolgimento anche emotivo.
- Incontro con un gruppo di studenti provenienti da due istituti scolastici di Debrecen (H) e Oradea (RO),che hanno un indirizzo linguistico con insegnamento dell' Italiano. Con gli ospiti si è svolto un fitto programma di visite guidate da esperti, alle trincee del Carso (San Martino e San Michele), al Museo DE Henriquez di Trieste, al Museo di Caporetto e a quello all' aperto di Ragogna.
 - Costituzione nella classe 5 SI Einaudi e nelle altre aderenti a questa parte del progetto, ossia 3^A, 3^EL, 3^ET del Marconi, di gruppi di lavoro che, utilizzando il metodo di “story telling georeferenziato” e imparando ad  utilizzare Flickr hanno  realizzato dei prodotti multimediali a partire dai  luoghi visitati, facendo interagire fotogrgrafie, voci, musiche, immagini proprie e storiche.
- Viaggio di "restituzione" della classe 5SI a Debrecen e a Oradea, dove sono stati ospitati dai  compagni delle classi partner, che li hanno accompagnati alla visita delle rispettive città e scuole ,ed ai quali hanno presentato i loro lavori.
Le autorità cittadine e scolastiche hanno molto apprezzato questo progetto, accogliendo studenti ed insegnanti, e scambiando   omaggi a ricordo dell' iniziativa di amicizia tra popoli che cento anni fa erano nemici, e i cui giovani soldati  si uccidevano sui campi di battaglia e nelle trincee del Carso.
Il progetto si è concluso con l' auspicio a riprendere e sviluppare il parternariato il prossimo anno scolastico.


1-10 of 12